Farmacista - Formulista

Esperto in fitoterapia

"Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo"

Dott. Gianandrea Guidetti
Un mondo Bio

 

"Alimentarsi con prodotti biologici è una scelta responsabile che cambia il mondo e che in primis apporta innumerevoli benefici per la salute. Proprio inerente alla salute, la mia esperienza su cani e gatti é significativa; gli animali alimentati con cibo biologico (crocchette e scatolette bio), generalmente tendono a non sviluppare una serie di disturbi classificati come reazioni avverse al cibo o intolleranze alimentari. Questi disturbi, infatti, interessano ormai la maggior parte di cani o gatti alimentati con cibo industriale. Mangiare bio ovvero mangiare "sano", soprattutto per i nostri piccoli amici, vuol dire eliminare dalla dieta tutti quegli elementi di scarto industriale, come le farine di carne, i grassi, i cereali, che possono veicolare, seppur sotto le soglie previste, residui chimici di antibiotici, ormoni, pesticidi e fitofarmaci.​"

#salutecanegatto
#ilpoteredellepiante
 

Le piante sono una vera e propria "Officina di salute" a basso costo a disposizione di tutti gli esseri viventi, daltronde le molecole farmaceutiche derivano in buona parte dal "regno vegetale". Scopriamo insieme come utilizzarle al meglio.

Veterinaria Ricerca e sviluppo Sanypet FORZA10
Melograno pianta utizzata dal Dottor Gianandrea Guidetti per Sanypet Forza10
Nutraceutica:
Alimentazione e fitoterapia
 

Il termine “Nutraceutico” nasce dalla sintesi tra nutrizione e farmaceutica.

La Nutraceutica è la nuova branca dell'alimentazione che si pone l’obiettivo di studiare l’effetto di determinate sostanze naturali aggiunte al cibo per la gestione di svariati disturbi. Per le sue caratteristiche, può diventare l’indispensabile anello di congiunzione fra i rimedi naturali e l'approccio scientifico.

Un alimento nutraceutico permette, inoltre, di risolvere in modo semplice e definitivo le difficoltà oggettive di somministrazione di alcune sostanze utili. L'impiego di piante officinali, proprio per il livello di conoscenza raggiunto con l’utilizzo millenario da parte dell’uomo dei principi naturali contenuti, può permettere di raggiungere un risultato etico eccezionale: eliminare gradualmente ma velocemente la sperimentazione animale. In pratica, l’uomo ha già fatto sulla propria pelle tutta la sperimentazione necessaria per selezionare le sostanze naturali più efficaci e prive di effetti dannosi.